Patrizia Gioia, Per l’amico

 per oggi, per l’amico e il non nemico..di patrizia gioia   se ti dimenticassi oggise svegliandomi all’improvvisogirando di latolo sguardonon ti vedessise uscendo di corsascarpe basse poco rossettotu non ci fossise dentro la scuola la casa l’ufficiotutto silenzioniente sul muro e sul bancose dentro al metròo nell’auto vecchiatu non dicessi fa pianose fuori nel camposmettesse la pioggiase l’ape smettesse le … Continua a leggere

Etgar Keret, La madre ci ripensi

ETGAR KERET ”  la madre ci ripensi.La nostra terra merita speranza”    lettera al corriere della sera, 17 aprile pag. 13 La notizia dell’omicidio di Vittorio Arrigoni mi è giunta improvvisamente mentre mi trovo impegnato nel festival letterario a Venezia, che verte sul tema a dir poco ambizioso  degli ” incontri di civiltà”. (…) La madre di Vittorio Arrigoni ha chiesto … Continua a leggere

COMUNISMO ERETICO E PENSIERO CRITICO

Caro Attilio, ti allego la presentazione e l’indice del secondo volume Altronovecento. Comunismo eretico e pensiero critico. Certo che farai il possibile per far conoscere l’opera, in libreria dal 27 aprile, attraverso il tuo ricco e vivace blog,  ti ringrazio anticipatamente. Ciao, Pier Paolo Poggio.   L’ALTRONOVECENTO. COMUNISMO ERETICO E PENSIERO CRITICO   Volume Secondo IL SISTEMA E I MOVIMENTI … Continua a leggere

scomunicandomi,Aknowledgments

dal blog  http://scomunicandomi.blogspot.com/ DOMENICA 10 APRILE 2011 Aknowledgments A.Balasubramaniam, Rest in Resistance “…Io cammino in fila indiana, cammino in fila indiana e guardo davanti a me e infatti guardo 23723. Cioè non è esatto dire che io guardo 23 723 perché, essendo in fila indiana, noi non ci giriamo mai, per cui io guardo effettivamente metà di 23723, gli guardo … Continua a leggere

AALAM WASSEF Egitto: la controrivoluzione

da notizie radicali AALAM WASSEF Egitto: la controrivoluzione 28-03-2011 Il Cairo, 25 marzo 2011. Il sole sorge su una giornata di commemorazione. Oggi si festeggia il secondo mese dall’inizio della rivoluzione. In realtà non c’è proprio niente da festeggiare, almeno non per coloro che comprendono il vero significato della parola democrazia. I delusi nascondono l’amarezza e l’ansia e moltiplicano gli … Continua a leggere

Benedetto Vecchi, La rete nel cappio

IL MANIFESTO BLOG La Rete nel cappio Forme di vita e conflitti dentro e fuori dal web a cura di Benedetto Vecchi L’onda della NetGeneration L’indagine condotta dallo studioso Don Tapscott sulla NetGeneration ha il pregio di illustrare sin dalle prime pagine il contesto da cui parte: l’ingresso nel mercato del lavoro dei giovani cresciuti negli anni Novanta, quando cioè … Continua a leggere

Lucia Annunziata, La campagna d’Africa di Barack Obama

da  LA STAMPA21/3/2011 La campagna d’Africa di Barack Obama LUCIA ANNUNZIATA Non bisogna farsi ingannare dalle immagini che dallo schermo ci raccontano in questo momento l’intervento in Libia. A differenza di quel che appare, questa è una guerra tutta americana e ha come obiettivo non il Medio Oriente ma l’Africa. Il riferimento per capirla non è il Kosovo né l’Iraq, … Continua a leggere

Attilio Mangano, Si può fare anche così

Senza retorica e sapendo bene che questa rete di microattività culturali  e questa socialità del fare gruppo è qualcosa  che ha una sua lunga storia  che sembrava persa  ( quante volte capita ancor oggi a me per primo di fare proposte e segnalare iniziative possibili,  sentendomi rispondere di farlo io perchè non abbiamo tempo e ci sono altre priorità…) segnalo … Continua a leggere

Marina Terragni, La piazza e il tempo

CORRIERE DELLA SERA La piazza e il tempo della nostra saggezza Marina Terragni, giornalista di “Io donna”, ha scritto “la scomparsa delle donne” per Mondadori Caro direttore, mettetevi nei panni di una donna: che lavora, fa marciare casa e famiglia, va in banca, dal dottore e dal commercialista. La solita fantastica vita d’inferno. E va anche a teatro, al cinema, … Continua a leggere

Attilio Mangano, Il famoso effetto domino

Attilio Mangano, Il famoso effetto domino  farà saltare il mondo? Le notizie si susseguono di ora in ora, il mondo è ( forse) sull’orlo di una esplosione incontrollabile, il famoso EFFETTO DOMINO di  rotture a catena  potrebbe realizzarsi in modi e tempi incontrollabili anche per le classi dirigenti. A favore della tesi che sia in corso  una grande rivoluzione  popolare … Continua a leggere