Ennio Abate, In memoria di Luigi Di Ruscio

Ennio Abate In memoria di Luigi Di Ruscio Una lettera e una poesia dalla sua prima raccolta ·  Ennio Abate Pubblicato come commento su NAZIONE INDIANA il 24 febbraio 2011 alle 17:16 | Permalink IN MEMORIA DI LUIGI DI RUSCIO Noi adesso ce ne andiamo a poco a poco (Sergei Aleksandrovič Esenin) Partecipo anch’io al compianto per la morte di … Continua a leggere

Patrizia Gioia, Tutto è già qui

tutto è già qui…di patrizia gioia Gloria aveva un piccolo negozio di piante grasse e amava gli animali. Così lo chiamò Groucho, come uno dei famosi fratelli, per quel suo non stare mai in silenzio. Riempiva il negozio di festa. L’aveva raccolto una domenica in campagna, spettinato e ferito e, dopo averlo curato, nutrito, coccolato, aveva  messo in negozio la … Continua a leggere

Nic Fanizza,La scuola, il dono, la vita e l’amore

La scuola, il dono, la vita e l’amore Nicola Fanizza Nonostante la razionalità economica cerchi in tutti i modi di trasferire lo scambio simmetrico in tutti gli ambiti della vita sociale, i risultati di tale sforzo sono in parte negativi in quanto in alcune situazioni trova un’irriducibile resistenza. Tanto è vero che una parte considerevole della nostra morale e della … Continua a leggere

Umberto Brancia, La fine dei quartieri

SEGNALAZIONE da facebook La fine dei quartieri ovvero la vita è una tabaccheria affollata. pubblicata da Umberto Brancia il giorno sabato 19 febbraio 2011 alle ore 21.12 <http://www.youtube.com/watch?v=RDK7_XkGmVw&feature=fvw> Ci sono periodi della vita in cui un libro, un poeta o un film destano in noi echi più radicali e lancinanti che in qualsiasi altro momento. La fantasia di un artista … Continua a leggere

E.Galli Della Loggia,Quell’Italia che vive nell’Isola dei famosi

Come cambia l’antropologia italiana Quell’Italia che vive nell’Isola dei famosi Se la televisione si sostituisce alle élite di Ernesto Galli della Loggia Corriere della Sera 20.2.11 Non c’è alcuna prova decisiva né alcuna statistica inoppugnabile che dimostri che il nostro Paese stia andando a rotta di collo verso una sorta di analfabetismo di massa e insieme verso un dilagante involgarimento … Continua a leggere

SANS PAPIER -Passerotto ucciso

Passerotto ucciso (Dietro il filo spinato della vergogna -Il canto di Sémira Adamu) Nel mio paese non contavo niente mio padre m’aveva venduta a un pastore per quattro soldi ridotta una schiava: sono fuggita lontano, a Bruxelles senza una lira, senza papier. M’han presa subito all’aerostazione due poliziotte vestite da uomo m’han trascinata in un centro immigrati in un paese … Continua a leggere

Gianantonio Stella,Sotto l’elmo di Benigni

corriere della sera SENTIRSI PIÙ ITALIANI Sotto l’elmo di Benigni Era ora che venisse restituito l’onore a Goffredo Mameli. Quel ragazzo morto a vent’anni nel 1849 nell’eroica difesa della Villa del Vascello a Roma e svillaneggiato da troppo tempo per quelle parole gonfie d’amore per l’Italia che strappano sorrisetti insulsi a chi è incapace di leggere la storia. Ed è … Continua a leggere

Dino Erba, Fuga fame e finanza

FUGA FAME FINANZA A PROPOSITO DI ESODI BIBLICI Festa Farina Forca, un tempo indicavano la politica dei governi reazionari. Oggi, le feste sono a pagamento e di farina ce n’è sempre meno. Resta la Forca. Con la Fuga la Fame e la Finanza. FUGA Non ha precedenti nella storia l’espropriazione delle popolazioni rurali che, dalla metà del Novecento, ha colpito … Continua a leggere

Attilio Mangano, Un appello

Questo è solo un appello, ma se ti convince puoi farlo tuo e  mandarlo in giro (in questo caso invialo a una decina di persone) NAPOLITANO, TI PRENDO SUL SERIO FACCIAMO UN PASSO INDIETRO NON SIAMO SANTI, NON SIAMO PECCATORI PROPRIO PER  QUESTO CI TIRIAMO FUORI NE’  CON “REPUBBLICA” NE’ COL “ GIORNALE” ma con 150 anni di storia nazionale … Continua a leggere