MOLTINPOESIA,Come leggere e interpretare la poesia.

MOLTINPOESIA giovedì 28 febbraio 2013 DISCUSSIONECome leggere e interpretare la poesia.Due opinioni a confronto. Riprendo da qui un commento di Giorgio Linguaglossa e rispondo alle sue tesi. [E.A.] * Linguaglossa ad Abate Caro Ennio Abate,quando dico che dobbiamo leggere e interpretare la poesia tenendoci a distanza da categorie dell’economia come rapporti di produzione e forze produttive e economicistiche come salario … Continua a leggere

: GIORGIO GABER – IO SE FOSSI DIO – 1980 studio version – rec from LP

<http://www.scudit.net/mdgabersefossi.htm> Per qualche giorno, dopo la morte di Gaber, la televisione lo ha descritto nel modo più “angelico” possibile, i politici hanno tutti ricordato “quanto era bravo”, le radio hanno trasmesso le sue canzoni più comiche e divertenti. Chissà perché hanno tutti dimenticato di trasmettere e di parlare di questa canzone che è stata sempre proibita dalla radio e dalla … Continua a leggere

Uno spettro si aggira nella storia moderna della Chiesa: il Concilio.

CRISI PAPATO e “CAPPELLA SISTINA”. Uno spettro si aggira nella storia moderna della Chiesa: il Concilio. Un’analisi di F. Cardini … M. saluti, fls <http://www.ildialogo.org/cEv.php?f=http://www.ildialogo.org/Ratzinger/Interventi_1360790274.htm> _______________________________________________________________________________________________ > Verso un’era collegialedi Franco Cardiniin “Quotidiano.Net” (Il Giorno, Il Resto del Carlino, La Nazione) del 13 febbraio 2013È ancora presto per aspettarsi risposte sicure o comunque più attendibili e verosimili alla domanda che … Continua a leggere

Giovanna Corradini , Un libro di documenti su Giuliano, Scelba e Portella della Ginestr

    Cari amici, con piacere vi comunico che è appena uscito il secondo testo dell’archivio di “Accade in Sicilia”: L’affare Giuliano. Il libro, come il precedente, è cartaceo (euro 24) e in formato digitale (euro 9), è presente in un discreto numero di librerie italiane, ma può essere ordinato, nel formato prescelto, scrivendo a: archivioaccadeinsicilia@gmail.com. A coloro che lo … Continua a leggere

Viva la scuola,Come migliorare l’insegnamento della Matematica?

Come migliorare l’insegnamento della Matematica? Il giorno 02/feb/13, alle ore 13:14, Giorgio Morale ha scritto: Carissimi,vivalascuola propone una puntata su come migliorare l’insegnamento della Matematica: <http://lapoesiaelospirito.wordpress.com/2013/01/28/vivalascuola-133/> La Matematica è da tempo indicata come la bestia nera della scuola italiana. In precedenti puntate di vivalascuola Alessandra Angelucci ci ha aiutato a capirne le difficoltà e perché, viceversa, è importante lo studio … Continua a leggere

Franco Fortini,Coro di deportati

DA adl ermano Non vorrei concludere queste prime considerazioni per 2013 senz’aver riportato il Coro che Franco Fortini pubblicò su L’Avvenire dei lavoratori del 15 aprile 1944. In esso spicca con grande intensità il sentimento dell’odio. Si tratta del testo in cui la Shoah lascia per la prima volta un’impronta sulla lingua e la letteratura italiana. Coro di deportati    Quando … Continua a leggere

NEL SONNO (Wisława Szymborska)

NEL SONNO (Wisława Szymborska) Ho sognato che cercavo una cosa, nascosta chissà dove oppure persasotto il letto o le scale, all’indirizzo vecchio.Rovistavo in armadi, scatole e cassetti, inutilmente pieni di cose senza senso.Tiravo fuori dalle mie valigie gli anni e i viaggi compiuti.Scuotevo fuori dalle tasche lettere secche e foglie scritte non a me.Correvo trafelata per ansie e stanze mie … Continua a leggere

Laura Matteucci Pilone,Manifesto: L’Arte per l’Evoluzione

Laura Matteucci Pilone ha pubblicato qualcosa in L’Arte della Meraviglia      Laura Matteucci Pilone    22 gennaio 10.26.56    Manifesto: L’Arte per l’Evoluzione<www.immaginariosonoro.org>Costruiamo una società nuova fondata sulla Bellezza. Guarda il video e firma anche tu il Manifesto.   <http://www.immaginariosonoro.org/art4_manifesto_ita.asp>

L’uomo che parlava a una foglia di platano – Daniele Giglioli recensisce…

Aldo Busi è lo scrittore più solo che esista. C’entrerà di sicuro il carattere, e la sua interazione con la sociologia spicciola del campo letterario: non fa parte di gruppi, non chiede favori, litiga e rompe le scatole a tutti. Ma le ragioni profonde sono altre, migliori. Nulla gli riesce più alieno della moda stucchevole che obbliga oggi gli autori … Continua a leggere