Sara Ventroni, La politica è bella

La politica è bella19-12-2012 20:02:49 RASSEGNA STAMPA SNOQ0di Sara Ventroni da l’Unità, 19 dicembre 2012BEATI I GIULLARI PERCHÉ SONO PIENI DI GRAZIA. A LORO APPARTIENE IL FUTURO. RobertoBenigni accende i puri di cuore e manda in subbuglio la bile degli atei devoti. Saltimbanco senza padroni, sarto senza fettuccia e senza gesso, Benigni ha cucito un abito semplice e solenne, uno … Continua a leggere

Un gelato al limon: il versante liquido dell’eros. Versi di Palmo Di Grazia

Un gelato al limon: il versante liquido dell’eros. Versi di Palmo Di Grazia Posted by versanteripido2013/02/01 Un gelato al limon: il versante liquido dell’eros. Versi di Palmo Di Grazia con introduzione di Paolo Santarone.  Perché si scrivono poesie erotiche?  La domanda che mi pongo e che propongo alla discussione è questa: perché si scrivono poesie erotiche? Sarà anche a causa della … Continua a leggere

Nino Romeo,Editoria milanese: un fiore con radici marce

 articolo tratto da L’INDRONewsItaliaEconomiaViaggio tra i lavoratori della filiera del libro milanese in crisi dopo la riforma ForneroEditoria milanese: un fiore con radici marce“Il lavoro intellettuale e creativo va remunerato dignitosamente”: lo rivendicano i precari dell’editoria Su Twitter si parla di: Editoria Claplaz Diciamolo: Mauri è arrivato in Mondadori da novembre e l’ha già rivoltata come un calzino.Jovane è in … Continua a leggere

BENJAMIN – SOCRATE (1916)

BENJAMIN – SOCRATE (1916) pubblicata da Vladimir D’Amora il giorno Martedì 13 novembre 2012 a Sandra Schlegel I Un tratto estremamente barbarico della figura di Socrate è quello per cui ouest’uomo estraneo alle Muse costituisce il centro dell’eroticà dei rapporti del cenacolo platonico. Ma se il suo amore manca della facoltà generale di comunicarsi: dell’arte, che cosa alimenta il suo … Continua a leggere

Laura Tussi, Il Maggio di Fabrizio De André. Un impiegato, una storia, il poeta”,

 Claudio Sassi, Odoardo Semellini “Il Maggio di Fabrizio De André. Un impiegato, una storia, il poeta”, Aereostella, Milano 2012 Si comunica che sul n. 374 di A-RIVISTA ANARCHICA compare la recensione al libro “Il Maggio di Fabrizio De André. Un impiegato, una storia, il poeta” di Claudio Sassi e Odoardo Semellini    Claudio Sassi, Odoardo Semellini “Il Maggio di Fabrizio … Continua a leggere

Mauro Piras,I generali senza truppe, il Monti bis, e la provincia italiana

Leparoleelecose Sito ha pubblicato qualcosa in So che non so ciò che so    Leparoleelecose Sito     2 ottobre 10.23.45I generali senza truppe, il Monti bis, e la provincia italiana:Mauro Piras sulla crisi della politica nazionale e sulla necessità di una politica economica unitaria in Europa per rilanciare la crescita.“I generali senza truppe sono per il Monti bis. L’intervento di Fini, ieri, … Continua a leggere

Corrado Bevilacqua,Nell’origine la salvezza

Nell’origine la salvezza Non passa giorno senza che il che il nostro governo ci assicuri dellesue buone intenzioni riguardo al fatto di voler fare uscire il paesedalla crisi. Ora, per far uscire il paese dalla crisi occorre farechiarezza su come esso è entrato in crisi. Non appena ci accingiamo acompiere un’impresa del genere, ci accorgiamo che la crisi di cuiparliamo … Continua a leggere

Ugo Tombesi,Verità e politica

Ugo TombesiScrive, tra l’altro Roberta De Monticelli su il Fatto quotidiano di ieri: “D’altra parte, la verità è anche incapace di essere scoperta al di fuori della nostra libera ricerca” e di seguito ” Questa consapevolezza attraversa le pagine dei migliori autori del secolo scorso che abbiano avuto qualche dimestichezza col rapporto fra verità e politica: Ignazio Silone e Nicola … Continua a leggere

Pier Paolo Pasolini, La poesia della tradizione

Pier Paolo Pasolini, La poesia della tradizioneOh generazione sfortunata! Cosa succederà domani, se tale classe dirigente – quando furono alle prime armi non conobbero la poesia della tradizione ne fecero un’esperienza infelice perché senza sorriso realistico gli fu inaccessibile e anche per quel poco che la conobbero, dovevano dimostrare di voler conoscerla sì ma con distacco, fuori dal gioco. Oh … Continua a leggere

Alda Merini, Ho bisogno di silenzio

Ho bisogno di silenziocome te che leggi col pensieronon ad alta voceil suono della mia stessa voceadesso sarebbe rumorenon parole ma solo rumore fastidiosoche mi distrae dal pensare. Ho bisogno di silenzioesco e per strada le solite personeche conoscono la mia parlantina disorietate dal mio rapido buongiornochissà, forse pensano che ho fretta. Invece ho solo bisogno di silenziotanto ho parlato, … Continua a leggere