Laura Tussi,AQUAE MUNDI – Premio UNESCO per l’AMBIENTE 2011

AQUAE MUNDI – Premio UNESCO per l’AMBIENTE 2011
Unknown.jpeg
AQUAE MUNDI è uno spettacolo teatrale presentato da COOP in collaborazione con DANIELE BIACCHESSI, esponente di spicco del Teatro di Narrazione, e il Maestro GAETANO LIGUORI.
AQUAE MUNDI – Premio UNESCO per l’AMBIENTE 2011
Evento proposto da:
ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) Sezione di Nova Milanese (MB, Italy) e COOP Lombardia- Comitato soci di zona Muggiò (MB, Italy).
Un’originale messa in scena di parole, suoni, immagini che propone idee alternative ed ecosostenibili per il consumo del bene più prezioso: l’acqua.
http://www.peacelink.it/pace/a/37781.html

http://www.peacelink.it/tools/author.php?u=437

AQUAE MUNDI – Premio UNESCO per l’AMBIENTE 2011

AQUAE MUNDI

Premio UNESCO per l’AMBIENTE 2011

 
Evento proposto da:

 

ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) Sezione di Nova Milanese (MB, Italy)

COOP Lombardia- Comitato soci di zona Muggiò (MB, Italy)

 

Con il patrocinio della CITTA’ di NOVA MILANESE

 

Con

DANIELE BIACCHESSI

Voce narrante e regia

 

GAETANO LIGUORI

Pianoforte

 

Immagini di

GODFREY REGGIO

Dal film Koyaanisquatsi

 

Un progetto teatrale per vedere il bicchiere mezzo pieno.

AQUAE MUNDI è uno spettacolo teatrale presentato da COOP in collaborazione con DANIELE BIACCHESSI, esponente di spicco del Teatro di Narrazione, e il Maestro GAETANO LIGUORI.

Un’originale messa in scena di parole, suoni, immagini che propone idee alternative ed ecosostenibili per il consumo del bene più prezioso: l’acqua.

 

NOVA MILANESE, Auditorium di piazza Gio.I.A.

Venerdì 1 Marzo 2013 ore 20.45- INGRESSO LIBERO

 

Allegati
·         AQUAE MUNDI – Premio UNESCO per l’AMBIENTE 2011 (219 Kb – Formato jpg)

Spettacolo Teatrale di impegno civile AQUAE MUNDI – Premio UNESCO per l’AMBIENTE 2011. Evento proposto da ANPI e COOP

 

Laura Tussi,AQUAE MUNDI – Premio UNESCO per l’AMBIENTE 2011ultima modifica: 2013-02-20T15:09:55+00:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento