Franco Arminio,Cinque poesie per una donna antica 29

Cinque poesie per una donna antica   29 lunedì  ott 2012Posted by Arminio in blog paesologia barcolliamoper colpa dell’infinitodi cui siamo ubriachi. * l’amore tra noi è sempre stato un muro.lo sfondo a testate,giuro! * l’agonia che mi seduce.il nero dei tuoi occhigrande luce. * non c’è un miscelatore della sorte.o è vitao è morte. * la vita brevedi cui … Continua a leggere

William Shakespeare, Sonetto 116

sonetto 116 – William ShakespeareNon sia mai ch’io ponga impedimentiall’unione di anime fedeli; Amore non è amorese muta quando scopre un mutamentoo tende a svanire quando l’altro s’allontana.Oh no! Amore è un faro sempre fissoche sovrasta la tempesta e non vacilla mai;è la stella-guida di ogni sperduta barca,il cui valore è sconosciuto, benché nota la distanza.Amore non è soggetto al … Continua a leggere

JEAN BAUDRILLARD – IL SOGNO DELLA MERCE

JEAN BAUDRILLARD – IL SOGNO DELLA MERCE Pagina 25Video delle mie brameIl ragazzo che scivola sulla tavola a rotelle con il walkman, l’intellettuale che lavora al word-processor, il rapper del Bronx che volteggia freneticamente al Roxy o in un altro locale, il jogger, il body-builder: dappertutto la stessa bianca solitudine, dappertutto lo stesso rispecchiamento narcisista, riferito al corpo o alle … Continua a leggere

Roland macchine e animali. Un’intervista ad Andrea Cortellessa

“Ci auguriamo la maggiore complessità possibile”: con quest’augurio Giorgio Vasta ha chiuso la seconda edizione di Roland: scritture emergenti a Pordenonelegge. Nel corso dei due incontri di sabato 22 e domenica 23 settembre sono stati analizzati i sei racconti selezionati da Marco Peano e Giorgio Vasta, curatori del progetto.La prima tranche ha visto sul palco del ridotto del teatro Verdi … Continua a leggere

TABATA, Tempo che aspetta

TABATA) Tempo che aspetta te e nessun altro, dolce tempo, impaziente tempo.Tempo che aspetta il tuo sorriso, la tua voce…tempo di ascoltarti.Tempo di tenerti qui, con me, tempo di amarti.Tempo di posare le mie mani sul tuo cuore, tempo di svegliarti. Tempo di lasciarti andare e poi ritrovarti, tempo di capirti e poi desiderarti. Tempo troppo tempo prima di ascoltare … Continua a leggere

viva la scuola,FERMIAMOLI

Carissimi, questa settimana vivalascuola è dedicata ancora all’art. 3 della Legge di Stabilità, che porta da 18 a 24 l’orario di lezione dei docenti violando il contratto nazionale: http://lapoesiaelospirito.wordpress.com/2012/10/22/vivalascuola-122/ Proponiamo due articoli di Daniela Bertocchi e Katia Tomarchio sulle ricadute didattiche del provvedimento e una lettera ai genitori. Questa norma, oltre a violare il contratto ed espellere dalla scuola decine … Continua a leggere

Mondo e book,Il libro è in crisi. Si salva solo l’ebook

— OCTOBER 25, 2012 0 Il mondo del libro in Italia accentua la propria crisi e si salvano solo gli ebook. Questa la notizia più rilevante dopo la presentazione dei dati di vendita dei libri in Italia. L’unico segmento con il segno positivo è quello legato al mondo dei libri elettronici. Infatti le vendite degli e-book, che rappresentano tuttavia un … Continua a leggere

Giorgio Sandrolini,“I malriusciti”di Mirco Dondi

www.aldogiannuli.it Recensione de “I malriusciti”Molto volentieri pubblico la recensione del romanzo di Mirco Dondi, segnalatovi alcuni giorni fa, di Giorgio Sandrolini, amico dell’autore e non proprio estraneo a quanto narrato nel romanzo… Recensione de “I malriusciti”di Giorgio Sandrolini I malriusciti è un romanzo di formazione e di informazione. Il processo di postmaturazione di un gruppo di adolescenti è descritto in … Continua a leggere

Alberto Fazio, Per Marcello Cini

Per Marcello Cini.    La scomparsa di Marcello Cini lascia un vuoto incolmabile. Per me, che ho dialogato intensamente con lui a partire dagli anni ’80, avendolo anche ospite nella mia casa, non è una frase di circostanza, ma l’amara constatazione che consegue alla lettura degli articoli che gli hanno dedicato “Il manifesto” e La Repubblica”. Tutti partono dalla sua … Continua a leggere

“IL PAESE REALE. Dall’assassinio di Moro all’Italia di oggi”

http://www.lavocedifiore.org/SPIP/article.php3?id_article=5544   LA DECADENZA DELL’ITALIA. Perché, e quando, la democrazia si è trasformata, nel nostro paese, in «una partitocrazia decadente, inefficiente e corrotta»?L’ITALIA SENZA PIU’ ITALIA: “IL PAESE REALE. Dall’assassinio di Moro all’Italia di oggi”. Il saggio di Guido Crainz recensito da Nello Ajello – a c. di Federico La Sala“ITALIA DECADENCE”. Anziché che una Terza Repubblica, come si sente … Continua a leggere