Gloria Ghioni,Invito alla lettura: la poesia di Anne Sexton

    La poesia di Anne Sextonby gloriagaetanoInvito alla lettura: la poesia di Anne Sexton  di Gloria Ghioni   Bellissima, passionale, economicamente fortunata. Forse non avrebbe ascoltato la poesia che aveva sottopelle, se il suo analista, dopo il primo tentativo di suicidio, non le avesse suggerito di scrivere. Una terapia che è valso ilPulitzer nel 1967 e la fama mondiale, nonché … Continua a leggere

SLOTERDIJK – DESIGN DI UNA CIVILTà CO-IMMUNITARIA

SLOTERDIJK – DESIGN DI UNA CIVILTà CO-IMMUNITARIApubblicata da Vladimir D’Amora il giorno venerdì 20 luglio 2012 Chi può udirlo? Per quanto riguarda le catastrofi imputabili all’uomo, il XX secolo è stato il periodo più istruttivo della storia universale. Da esso si è potuto imparare molto: le grandi sciagure presero avvio come progetti che avrebbero dovuto mettere sotto controllo il corso della … Continua a leggere

SYLVIA PLATH E ANNE SEXTON di Loredana Buccoliero

Anne Sexton e Sylvia Plathby gloriagaetanoLa morte come redenzione SYLVIA PLATH E ANNE SEXTON   di Loredana Buccoliero  INTRODUZIONE Della lingua e della scrittura,considerate come operazioni magiche, stregoneria evocatrice. (C. Baudelaire)Ogni esistenza autentica non può che tormentarsi in un bruciante,estenuante conflitto col proprio demone. Compito del poeta è dire lecose come sono, quando sono vissute, quando diventano del cuore edella … Continua a leggere

ELIX STALDER – PRESI NELLA RETE DELLA TRASPARENZA

[Critica Impura]  ELIX STALDER – PRESI NELLA RETE DELLA TRASPARENZA ELIX STALDER – PRESI NELLA RETE DELLA TRASPARENZApubblicata da Vladimir D’Amora il giorno martedì 31 gennaio 2012 alle ore 14.45 · Internet è uno spazio pubblico dove la condivisione delle informazioniè invocata per dare nuova linfa a un potere politico in crisi di legittimazionee per rendere più efficiente il mercato. … Continua a leggere

Corrado Bevilacqua L’orlo del baratro ( I libri di laprimaradice.myblog.it)

Corrado BevilacquaL’orlo del baratro I libri dilaprimaradice.myblog.it Prefazione.  La teoria economica contemporanea è sostanzialmente unarielaborazione della teoria marginalista. Il mattone sul quale vennecostruita la teoria marginalista fu l’idea che l’attività economicaaveva per scopo la soddisfazione dei bisogni degli individui.Fondamentale, in questo quadro, era il valore d’uso dei beni chevenivano prodotti dalle imprese. La soddisfazione dei bisogni seguivala legge della decrescenza … Continua a leggere

Costanzo Preve – Luigi Tedeschi -Dell’inutilità in tutti gli ambiti della vita culturale, politica e sociale

     Dell’inutilità in tutti gli ambiti della vita culturale, politica e socialedi Costanzo Preve – Luigi Tedeschi – 27/07/2012 Fonte: Italicum 1. L’avanzare e il perdurare della crisi economica europea, sta progressivamente destrutturando la società. La recessione e i decrementi del Pil hanno determinato la fuoriuscita dalla produzione di rilevanti quote di manodopera dal sistema produttivo. Si allargano a macchia … Continua a leggere

Maurizio Montanari,PERVERSO CONTEMPORANEO.

PERVERSO CONTEMPORANEO.lug22di sentierierrantidi Maurizio Montanari La porta di un clinico si riempie sovente di oscenità: pensieri perversi, fiumi colmi di odio, pratiche sadomaso, fantasie di infliggere sofferenza fisica a terzi.  Ci vuole molto tempo prima che si tolga la sabbia dalla modalità fantasmatica dell’agire. Il sintomo è sovente il biglietto d’ingresso in seduta, a volte un grossolano incipit col quale … Continua a leggere

“Realizzare” il postmoderno. Dieci (piccole) riflessioni sulle possibilità di uscita

Critica Impura] Nuovo link   “Realizzare” il postmoderno LE PAROLE E LE COSELetteratura e realtà “Realizzare” il postmoderno. Dieci (piccole) riflessioni sulle possibilità di uscita15 luglio 2012 Pubblicato da Gianluigi Simonetti di Francesco GiustiIl postmoderno sembra pensare: alla mia altezza cronologica ho la possibilità di capire che ogni idea è una costruzione storica. Questo è vero non solo per tutte le … Continua a leggere

Costanzo Preve: «Gaber aveva capito praticamente tutto.»

Costanzo Preve: «Gaber aveva capito praticamente tutto.» pubblicata da Piotr Zygulski il giorno domenica 22 luglio 2012 alle ore 14.27 ·   Propongo una riflessione inedita tratta da una conversazione personale con il filosofo Costanzo Preve avvenuta il 19 luglio 2012 a Torino. Piotr Zygulski: « Caro Costanzo, nei tuoi interventi ho trovato che hai citato Giorgio Gaber solamente una … Continua a leggere