Giuseppe MURACA, I ragazzi che volevano fare la rivoluzione. Un libro di Aldo Cazzullo

Giuseppe MURACA, I ragazzi che volevano fare la rivoluzione. Un libro di Aldo Cazzullo (Una mia vecchia recensione)   Arricchito da una nuova introduzione, l’editore Sperling & Kupfer ripubblica ad otto anni dall’edizione mondadoriana il libro di Aldo Cazzullo, I ragazzi che volevano fare la rivoluzione, Storia critica di Lotta continua. Si tratta di una scelta editoriale azzeccata perchè è … Continua a leggere

Alessandro Aleotti,DEMOCRAZIA: LA SOLUZIONE VIENE DALL’ANTIPOLITICA

Cari amici di Milania, la situazione politica richiede un pensiero lucido che sappia abbandonare le retoriche e cogliere la sostanza dei problemi. Vi inviamo di seguito una riflessione sul tema   DEMOCRAZIA: LA SOLUZIONE VIENE DALL’ANTIPOLITICA Tutti  i sondaggi ci dicono che alle prossime elezioni politiche più della metà , cioè la maggioranza assoluta degli italiani, o non voterà, oppure … Continua a leggere

CLAUDIO VALERIO VETTRAINO,Pasolini – Gramsci: crisi e declino dell’intellettuale organico

Critica Impuraletteratura, filosofia, arte e critica globale   Pasolini – Gramsci: crisi e declino dell’intellettuale organico Pubblicato il17 aprile 2012 di CLAUDIO VALERIO VETTRAINOIn quasi dieci anni, da Uccellacci e Uccellini del 1966 a Salò del 1975, si consuma la parabola umana, artistica ed intellettuale di Pier Paolo Pasolini. Uccellacci e Uccellini rappresenta a tutti gli effetti il tentativo di … Continua a leggere

Aldo Bonomi,LE PARTITE IVA: UN POPOLO SENZA VOCE

lib 21LE PARTITE IVA: UN POPOLO SENZA VOCE Scritto da Aldo Bonomi Succede anche questo in un paese che si spacca in una guerra di religione sull’art. 18: che la parte più qualificata e innovativa del mondo del lavoro, quel terziario avanzato che è confuso nel “popolo delle P.Iva”, sia senza rappresentanza ai tavoli in cui si discute, senza costrutto, … Continua a leggere

Luigi Vassallo.Quando le parole ci ammalano, le parole possono guarirci

In un mondo fatto di solitudine, la perdita di senso delle cose (e delle parole) produce un male di vivere profondo e lacerante. Ma, come scrive Luigi Vassallo in questa riflessione di cui pubblichiamo la prima parte, se le parole ci ammalano, le parole possono anche guarirci. E ciò avviene solo in una relazione autentica con gli altri, rispecchiandosi negli … Continua a leggere

Natalia Aspesi, Sebben che siamo femmine. Il ritorno del saggio che ci liberò da Liala

E’ stato finalmente ristampato un libro, da anni introvabile anche sulle bancarelle dell’usato, fondamentale per capire chi siamo e da dove veniamo. Ha quasi cinquantanni, ma se li porta davvero bene. Natalia Aspesi Sebben che siamo femmine. Il ritorno del saggio che ci liberò da Liala Una nuova edizione della “Mistica della femminilità” di Betty Friedan: ecco perché nel 1964 … Continua a leggere

Paolo Beretta.L’enigma della moneta di Massimo Amato

La nostra epoca, che tutti considerano dominata dall’economia, manca di un sapere della moneta. Da tempo la moneta è trattata come se fosse una merce; ma al contempo, e del tutto paradossalmente, essa continua a sfuggire alla propria riduzione a merce. Le crisi economiche e finanziarie ipermoderne ne sono la prova selvaggia e angosciante. Proprio in tempi di crisi, quali … Continua a leggere

Barbara Pagnini ,Le rughe di mia madre

Barbara Pagnini ha pubblicato qualcosa nel gruppo L’Arte della Meraviglia    Barbara Pagnini    16 aprile 17.16.19Le rughe di mia madreAvevano una sottile ironia di baseE una profonda conoscenza della vitaParlavano muovendosiTra le morbide curve della pelle.Che ammiccassero, sorridessero, evidenziassero o implorasseroAvevano sempre un affascinante chiaroreE sembravanoCome un’ ecoDiffondere i pensieriChe non sempre la voce pronunciava.Non si vergognavanoLoroDi mostrarsi alla vitaAnzi, sfacciatamente,Segnavano … Continua a leggere

Qui in primavera / Dylan Thomas

Qui in primavera / Dylan Thomas pubblicata da Beatrice Niccolai (voi, le parole, lei e l’amore senz’H) il giorno lunedì 16 aprile 2012 Qui in primavera, le stelle navigano il vuoto;qui nell’inverno ornamentaleil nudo cielo viene giù a rovesci;l’estate seppellisce l’uccello nato in primavera. I simboli provengono dal lento costeggiare dell’annole rive di quattro stagioni;fuochi di tre stagioni insegnano in autunnoe … Continua a leggere

David Bidussa,Non basta urlare “pulizia” per cambiare la politica

Non basta urlare “pulizia” per cambiare la politicaDavid BidussaCiclicamente torna il desiderio di “riforma della politica”. Ma Ernesto Rossi già nel 1950, secondo lo storico David Bidussa, non si faceva illusioni. Le derive di “interessi privati in atti di ufficio” non sono il sistema, ma una possibilità. Per cambiare questo sistema non basta la classica campagna moralizzatrice che invoca “pulizia”. … Continua a leggere