Una città, Tutti editori con internet

Unknown.jpeg
UNA CITTÀ n. 179 / 2010 Novembre

Intervista a Jérémie Zimmermann
realizzata da Francesca Barca

TUTTI EDITORI
La caratteristica universale di Internet, il fatto che permette a chiunque, in qualunque punto del mondo, di accedere allo stesso Internet, che va ben oltre la grande rivoluzione di Gutenberg, va difesa a oltranza; il rischio di una Francia-net, di una Cina-net, ecc.; le ambiguità di Google. Intervista a Jérémie Zimmermann.

Jé ré mie Zim mer mann è un in ge gne re-con su len te in tec no lo gie col la bo ra ti ve. E’ tra i re spon sa bi li di April, as so cia zio ne che si oc cu pa in for ma zio ne e dif fu sio ne del soft­ware li be ro. E’ co fon da to re e por ta pa ro la del la Qua dra tu re du Net, or ga niz za zio ne na ta nel 2008 che si oc cu pa di li ber tà su In ter net.

Ini zia mo con una do man da ele men ta re: cos’è In ter net?
Una do man da va sta. Ci so no tan te de fi ni zio ni su cos’è e su co sa non è, e gli stes si me dia spes so non aiu ta no a di stri car si. Pri ma di tut to In ter net non è “un Far-We st”, co me di ce Ni co las Sar ko zy, non è una zo na di non-di rit to, non è un luo go, non è un Pae se, non è nem me no un na scon di glio di pe do-na zi sti. Per dar ne una de fi ni zio ne un po’ più tec ni ca po trei di re che si trat ta dell’in ter con nes sio ne di qua ran ta mi la re ti di co mu ni ca zio ne; per en tra re nei det ta gli si po treb be ag giun ge re che è un net work di re­go le tec ni che che per met te a que sti qua ran ta mi la ope ra to ri, che han no in te res si di ver si, di co mu ni ca re tra lo ro.
Ma que sti qua ran ta mi la sog get ti chi so no?
So no gli In ter net pro vi der, gli ope ra to ri di ban da, gli ho sting, tut te le en ti tà che han no de gli in di riz zi Ip e che, per una ra gio ne o per l’al tra, li for ni sco no ai lo ro clien ti. Può es se re il net work azien da le di Ibm o di Bnp Pa ri sbas ad esem pio… So no dei net work in ter con nes si.
Ci so no al tre de fi ni zio ni di In ter net?
Met ten do si dal la to de gli uten ti, si può di re che In ter net è una re te in for ma ti ca che per met te ai suoi uti liz za to ri di ac ce de re a tut ti i con te nu ti, ser vi zi e ap pli ca zio ni che esi sto no; che per met te an che ai suoi uti liz za to ri di pub bli ca re tut ti i con te nu ti, ser vi zi o ap pli ca zio ni che vo glio no crea re e met te re a di spo si zio ne. Gli eco no mi sti di reb be­ro un “ter re no d’ugua glian za”. Una ca rat te ri sti ca uni ver sa le di In ter net è che per met te a chiun que, in qua lun que pun to del mon do con un rea le ac ces so al la Re te -che sia in In ghil ter ra, in Ca na da, o in Cam bo gia- di ac ce de re al lo stes so In ter net, in si tua zio ne di pa ri tà con chiun que sia con nes so. Que sta è una de fi ni zio ne sia tec ni ca, che so­cia le e fi lo so fi ca.
Si di ce che In ter net è di im por tan za ugua le o su pe rio re al la stam pa a ca rat te ri mo bi li di Gu ten berg per il ruo lo che ha nel la con di vi sio ne del la co no scen za. Se con do me la sua im por tan za è di un or di ne di gran dez za in fi ni ta men te più va sto.
Un’al tra de fi ni zio ne che sta ini zian do a di ven ta re geo-po li ti ca e geo-stra te gi ca è quel la che di ce che In ter net è l’in fra strut tu ra chia ve del bu si ness di mol tis si me im pre se e del la co mu ni ca zio ne di nu me ro si ser vi zi, uf fi ci e en ti tà am mi ni stra ti ve. Da pro get to mi li ta re-uni ver si ta rio, è di ven ta to og get to di in te res se di ri cer ca to ri, uni ver si ta ri, en tu­sia sti e in for ma ti ci ap pas sio na ti. In qual che an no In ter net è di ven ta to ve ra men te un’in fra strut tu ra cru cia le co me può es ser lo l’ac qua po ta bi le o l’elet tri ci tà nel la mag gior par te dei Pae si in du stria liz za ti.
Mi vie ne in men te un’al tra de fi ni zio ne, che è in te res san te op por re a que ste in du strie dell’En ter tain ment, del di sco e del ci ne ma, che so no par ti te in una cro cia ta con tro lo sha ring e che cer ca no di spe ra ta men te di con trol la re le co pie e gli usi che si fan no di in ter net. Per lo ro In ter net non è al tro che una gi gan te sca fab bri ca del le co pie, una mac chi na per co pia re le in for ma zio ni. Quan do si clic ca su un Url per con sul ta re una pa gi na web, l’in for ma zio ne che è in via ta dal ser ver di que sto si to è co pia ta su una de ci na di rou ter, è co pia ta sul tuo mo dem, e poi sul la net work card del tuo com pu ter, sull’hard di sk del tuo com pu ter, sul la vi deo card e in fi ne sul tuo scher mo. E gra zie al fat to che il co sto di tut te que ste co pie è sem pre più vi ci no al lo ze ro, sia mo in gra do di ac ce de re fa cil men te e ra pi da men te a tut te que ste in for ma zio ni. Ec co, que sta è la de fi ni zio ne per “pa pà e mam ma”. In ter net co me una gi gan te sca mac chi na per co pie pla ne ta ria.
Hai ci ta to Gu ten berg: la stam pa a ca rat te ri mo bi li ha per mes so, in qual che mo do, la dif fu sio ne del la cul tu ra, ma non era qual co sa di neu tro, nel sen so che gli in ter me dia ri e i fil tri esi ste va no…
Se si guar da al la sto ria del la dif fu sio ne del la stam pa a ca rat te ri mo bi li, ef fet ti va men te all’ini zio sap pia mo che era con si de ra ta un’in ven zio ne del dia vo lo: gli ama nuen si la con si de ra va no stre go ne ria. Quan do Gu ten berg ar ri vò a Pa ri gi con un ca ri co di li bri ven ne ar re sta to e pen so pu re che i li bri che por ta va con sé sia no sta ti di strut ti. Per un cer to pe rio do l’uso del la stam pa a ca rat te ri mo bi li fu re go la men ta ta dal re at tra ver so la Gil da gli edi to ri an che tra mi te la re da zio ne di una li sta di ope re au to riz za te.
La stam pa gio cò un ruo lo es sen zia le nel lo sci sma pro te stan te di Lu te ro: nac que ro del le mi ni-stam pe rie clan de sti ne nel le ca se del le per so ne per sfug gi re all’in fluen za del le Gil de.
La dif fe ren za prin ci pa le che io ve do tra la stam pa e In ter net è che per la stam pa a ca rat te ri mo bi li ci vo le va un in ve sti men to con si sten te -sia in ma te ria pri ma che in mac­chi na ri- men tre og gi con In ter net è co me se tut ti pos se des se ro la lo ro stam pa a ca rat te ri mo bi li. La re te è co strui ta in mo do ta le che ognu no può ac ce de re, leg ge re li bri e pu re “stam par li”. Que sta è la “Ri vo lu zio ne di In ter net”, la co sa fon da men tal men te nuo va, che non esi ste va pri ma.
Og gi tut ti pos so no, po ten zial men te, di ven ta re un edi to re di con te nu ti ed è per que sto che In ter net è di ven ta to lo stru men to in di spen sa bi le del la li ber tà d’espres sio ne. Tant’è che nel la sua de ci sio ne 2009-580 il Con seil Con sti tu tion nel cen su ra una par te dell’Ha do pi ti ran do in bal lo pro prio la Di chia ra zio ne dei Di rit ti dell’Uo mo e del Cit ta di­no del 1789. Lo leg go da In ter net, ci ten go per ché è un te sto che amo in ma nie ra par ti co la re. Al lo ra, il pun to 12 del la de ci sio ne 2009-580 di ce che, con si de ran do che ai ter mi ni dell’ar ti co lo 11 del la Di chia ra zio ne dei Di rit ti dell’Uo mo e del Cit ta di no del 1789 “la li be ra co mu ni ca zio ne dei pen sie ri e del le opi nio ni è uno dei di rit ti più pre zio si dell’uo mo: ogni cit ta di no può par la re, scri ve re e stam pa re li be ra men te, tran ne nei ca si di abu so di que sta li ber tà nel qua dro pre vi sto dal la leg ge”- e con si de ran do “lo sta to at tua le dei mez zi di co mu ni ca zio ne e l’im por tan za di al cu ni ser vi zi per la par te ci pa zio ne al la vi ta de mo cra ti ca e all’espres sio ne del le idee e del le opi nio ni, que sto di rit to im pli ca la li ber tà di ac ce de re a que sti ser vi zi”.
Ec co, per la più al ta giu ri sdi zio ne fran ce se, la li ber tà di espres sio ne im pli ca il li be ro ac ces so a In ter net. Quin di non so no so lo io a dir lo.
La stam pa a ca rat te ri mo bi li all’epo ca toc ca va i sog get ti in du stria li che era no in gra do di pos se de re de ter mi na ti mez zi e di far li fun zio na re, og gi la li ber tà di espres sio ne su In ter net toc ca tut ti quan ti.
Cos’è in ve ce la neu tra li tà del la re te?
An che qui ci so no più li vel li di ri spo sta. La de fi ni zio ne tec ni ca di ce che non ci de ve es se re di scri mi na zio ne nell’in for ma zio ne che cir co la in In ter net, in re la zio ne al la fon te, al de sti na ta rio e al ti po stes so di in for ma zio ne. Un’al tra, vi sta dal pun to di vi sta dell’uten te, è che tut ti pos so no ac ce de re (ma an che pub bli ca re in pri ma per so na) a con te­nu ti, ser vi zi e ap pli ca zio ni sen za di scri mi na zio ni. Vuol di re che con la re te fai quel lo che vuoi. Cioè non è il tuo for ni to re di te le fo nia, né il tuo Go ver no, né nes sun al tro che ti può di re: “Beh, que sto si to è peg gio di quell’al tro e quin di an drà più len to”, op pu re che un ser vi zio non si può usa re, op pu re che una per so na non può ac ce de re a un con te nu to.
La neu tra li tà del la re te è la de fi ni zio ne di In ter net per co me lo co no scia mo og gi.
Cioè In ter net og gi è neu tra le?
La mag gior par te sì. La mag gior par te de gli ope ra to ri di te le fo nia fis sa of fro no un In ter net di cia mo qua si neu tro. Al con tra rio, la mag gior par te de gli ope ra to ri di te le fo nia mo bi le (al me no per quan to ri guar da la Fran cia), nel mo men to in cui of fro no un ac ces so al la re te, è già qual co sa di non-neu tro, già fil tra to e pie no di re stri zio ni e che non me ri ta nem me no di es se re chia ma to In ter net.
Già da qual che an no un cer to nu me ro di at to ri, so prat tut to gli ope ra to ri di te le fo nia mo bi le, stan no met ten do in at to pra ti che che van no con tro la neu tra li tà del la re te. Si trat ta di re stri zio ni all’ac ces so di con te nu ti, ser vi zi e ap pli ca zio ni.
Per noi que ste so no co se mol te pe ri co lo se, in fat ti so no que stio ni che ab bia mo sot to po sto al Par la men to eu ro peo. Il di bat ti to sta di ven tan do emi nen te men te po li ti co: se ne di scu te al Se na to fran ce se e se ne oc cu pa an che la Com mis sa ria eu ro pea all’agen da di gi ta le, Ne lie Kroes, an che gra zie al la con sul ta zio ne pub bli ca sul la neu tra li tà del la re te che l’Ue ha lan cia to.
Noi ab bia mo con tri bui to a fa re di que sto di bat ti to una del le que stio ni po li ti che fon da men ta li: i Go ver ni fa ran no la scel ta di ga ran ti re la neu tra li tà del la re te?
Que sto si gni fi ca vie ta re i com por ta men ti de gli ope ra to ri che dan neg gia no que sta neu tra li tà.
D’al tra par te, nel mo men to in cui In ter net è di chia ra to es sen zia le per la li ber tà di espres sio ne, que sto si gni fi ca che una re stri zio ne all’ac ces so avreb be un im pat to po ten­zia le sul la li ber tà di espres sio ne. Ora, la re stri zio ne del le li ber tà non è fac cen da che può spet ta re a un ope ra to re o a un’en ti tà am mi ni stra ti va (ed è in que sto sen so che il Con si glio Co sti tu zio na le ha cen su ra to la pri ma Ha do pi) . So lo un giu di ce può li mi ta re le li ber tà fon da men ta li, quin di non sta a un ope ra to re di re: “Da qui non si ac ce de a Li bé ra tion o a Le Mon de, a que st’al tro si to for se…”.
Co sa ri spon di a chi pen sa che la neu tra li tà del la re te sia qual co sa di vec chio e dog ma ti co che im pe di sce di fat to di avan za re?
Mol ti pen sa no che la lo ro pro pria vi sio ne del la re te pos sa di ven ta re la vi sio ne pla ne ta ria e ci so no ri cer che in pro po si to. Non c’è dub bio che all’in ter no di que sti pro get ti ci so no ri cer che per ave re una vi sio ne dei vi deo su In ter net mol to più flui da, di ave re un con trol lo mol to più pre ci so su chi fa co sa… Se tol le ria mo che ognu no pos sa fa re di In ter net “una ver sio ne” -quel lo che fan no i ci ne si ad esem pio- e che la met ta in pra ti ca; se ac cet tia mo che ognu no pos sa fa re quel lo che vuo le con In ter net, al la fi ne sem­pli ce men te non avre mo più In ter net. Il gros so pe ri co lo che esi ste con i “ge ni-fol li”, è che pen sa no di aver ca pi to tut to, di sa per co me fa re me glio. E ce ne so no mol ti, ovun que.
Og gi ab bia mo una re te che reg ge gra zie ad un in sie me di re go le co mu ni. Qual cu no, pen san do che bi so gna cam biar le “per ché le mie so no me glio”, ci espo ne al ri schio di ri tro var ci con un Fran cia-Net, va ga men te con nes so a un Ita lia-Net, va ga men te con nes so a un Ci na-In ter net, ecc…
An che gros si gi gan ti co me Goo gle ap pa ren te men te di fen do no la neu tra li tà del la re te..
In al cu ne del le sue pre se di po si zio ne, Goo gle si è mo stra to pro-neu tra li tà del la re te per ché è nel suo in te res se eco no mi co. Ed è lo stes so in te res se eco no mi co di ogni start-up, di ogni ope ra to re che vuo le for ni re un ser vi zio su In ter net. Sen za neu tra li tà sa reb be ro bru cia ti. Con la neu tra li tà, vi sto che ognu no può ac ce de re ad ogni con te nu­to, ser vi zio o ap pli ca zio ne -e quin di in via re con te nu ti, ser vi zi e ap pli ca zio ni- que sto im pli ca di ret ta men te la ca pa ci tà di spe ri men ta re su In ter net.
Que sto si gni fi ca che io pos so pro dur re il mio Twit ter, il mio Fa ce sky pe o quant’al tro sto spe ri men tan do nel mio ga ra ge: lo met to nel mio com pu ter, in re te e pos so chie de­re a del le per so ne di te star lo. Se fun zio na lo pos so chie de re a più per so ne, quan do sa ran no mil le ma ga ri avrò bi so gno di un da ta cen ter, per poi au men ta re, riem pi re il da­ta cen ter, i ser ver ed es se re, co me Goo gle, il re del mon do. E’ quel lo che si ve de nel film “The So cial Net work”, sul la na sci ta di Fa ce book. E’ per ché ab bia mo la pos si bi­li tà di met te re un pez zet ti no di qual co sa su In ter net che pos sia mo spe ri men ta re ed è co si che na sce l’in no va zio ne bot tom-up, do ve del le per so ne che so no de gli user, di­ven ta no poi dei crea to ri. E’ co si che la re te ha po tu to, ne gli ul ti mi an ni, cre sce re e svi lup par si.
Goo gle di fen de la neu tra li tà in ma nie ra mol to lo gi ca, ma po trem mo chie de re an che a Ya hoo!, a Mi cro soft, Fa ce book, Twit ter, Sky pe… tut ti co lo ro che for ni sco no un ser vi­zio in re te so no per la neu tra li tà. Goo gle lo sen tia mo di più per ché è tra i più gros si e tra quel li che ha mag gio re ca pa ci tà di lob by ing.
Ora, quel lo che stu pi sce è che Goo gle, men tre, co me ogni al tro at to re do mi nan te, avreb be in te res se a con trol la re piut to sto che a la scia re che chiun que ar ri vi nel mer ca to, di fen de “la ve do va e l’or fa no”, i de bo li… cioè chi po treb be di ven ta re il “Goo gle di do ma ni”.
Lo fa ve ra men te?
Ri spon do co sì: Goo gle sta cer can do di en tra re nel mer ca to del la te le fo nia mo bi le, che è al ta men te stra te gi co. Be ne, l’ac cor do sti pu la to con l’ope ra to re Ve ri zon, ne gli Sta­ti Uni ti, per quan to ri guar da la te le fo nia mo bi le, la scia ca de re la neu tra li tà.
La pro po sta di ac cor di di ce, in so stan za, che “la neu tra li tà va le per le re ti fis se, ma per quan to ri guar da la te le fo nia mo bi le ci de ve es se re più li ber tà per fa vo ri re la con­cor ren za e l’in no va zio ne”. Ve ri zon, che è il più gran de ri ven di to re di te le fo ni con si ste ma An droid, ha co sì pro po sto un ac cor do per da re prio ri tà ai ser vi zi di Goo gle piut to­sto che a quel li di al tri. Og gi An droid è più dif fu so dei Blac k ber ry e de gli Ipho ne (al me no ne gli Sta ti Uni ti). Per Goo gle è un enor me cam po d’azio ne, per que sto ha cam­bia to po si zio ne su que sto pun to.
Co sa si gni fi ca que sto ac cor do in con cre to?
Sem pli ce, che le per so ne, non ap pe na ac cen do no il lo ro te le fo no si tro va no sui ser vi zi Goo gle: que sto si gni fi ca che il na vi ga to re sa rà Chro me, che il ca len da rio sa rà Goo­gle Ca len dar, che quan do vor rai sin cro niz za re i tuoi con tat ti te li cer che rà su Gmail, ecc. Co sì, quan do guar de rai dei vi deo di You Tu be (che è di Goo gle) tut to sa rà ve lo ce e fun zio nan te, men tre se sa rai su Dai ly mo tion o Vi meo, beh, in quel ca so sa rà len to. Quin di Ve ri zon si ri ser va il di rit to di da re prio ri tà a You Tu be e ad al tri ser vi zi Goo gle. Que sta è una ma ni fe sta vio la zio ne del la neu tra li tà del la re te di fe sa pro prio da Goo gle. Se una co sa del ge ne re av ver rà, po trà ve ni re re pli ca ta.
Per gli ope ra to ri è un jac k pot, se rie sco no ad ot te ne re una co sa del ge ne re. Quel lo che vo glio no gli ope ra to ri di te le co mu ni ca zio ne, quel lo che po treb be ro es se re ten ta ti di vo le re gli at to ri do mi nan ti co me Goo gle, è esat ta men te quel lo che vo glio no le in du strie dell’En ter tain ment quan do cer ca no di con trol la re l’in du stria del la co pia: po ter sce­glie re co sa pas sa in prio ri tà nel la re te.
Si trat ta di una ten den za glo ba le, a li vel lo ma croe co no mi co, con fu sio ni tra grup pi di me dia, da una par te, e at to ri In ter net e del le te le co mu ni ca zio ni dall’al tra. Una ten den­za che sa rà dif fi ci le da con tra sta re. Par lo, ad esem pio, di Aol e Ti mewar ner, Nbc e com ca st, Bouy gues te le com e TF1…
Se gli at to ri si con cen tra no si gni fi ca che gli in te res si dei grup pi di me dia e de gli at to ri di te le co mu ni ca zio ne con ver go no. E dun que ab bia mo una par te cre scen te dell’in du­stria che fon da le sue pro spet ti ve com mer cia li su del le re stri zio ni all’ac ces so. Ter ri fi can te.
Ora è in di scus sio ne l’Ac ta, l’ac cor do com mer cia le an ti-con traf fa zio ne. Voi de nun cia te il fat to che la sua ado zio ne po treb be bloc ca re l’ac ces so ai me di ci na li nei Pae si del Ter zo Mon do. In che sen so?
L’Ac ta è un ac cor do per com bat te re la pi ra te ria e la con traf fa zio ne ap pun to. Do vreb be es se re un ac cor do com mer cia le co me i nu me ro si ac cor di bi la te ra li che si fir ma no tra Pae si. Il da to pre oc cu pan te è che le ne go zia zio ni dell’Ac ta so no sta te te nu te se gre te per qua si tre an ni. Ab bia mo do vu to aspet ta re del le ver sio ni fil tra te per po ter sa­pe re co sa con te ne va. So no coin vol ti Au stra lia, Ca na da, Co rea del Sud, Sta ti Uni ti, Unio ne eu ro pea, ecc.
Si trat ta di ac cor di che han no un im pat to di ret to su In ter net, sul la li ber tà di espres sio ne, sul la vi ta pri va ta e sul di rit to a un pro ces so equo. E’ per que sto che ci sia mo ra­di cal men te op po sti.
Ora, co sa c’en tra no i far ma ci? Apro una pa ren te si per spie ga re il mec ca ni smo. Quan do si par la di far ma ci, bi so gna di stin gue re i “fin ti-far ma ci” (ad esem pio il fin to via gra che si può tro va re su In ter net) che po ten zial men te pos so no uc ci de re le per so ne, dai far ma ci “con traf fat ti” ai fi ni di elu de re le re go le sui bre vet ti.
Te nia mo an che pre sen te che l’in du stria far ma ceu ti ca è sta ta mol to pre sen te nel la ste su ra dell’Ac ta. Non a ca so, Ki ra Al va rez, la si gno ra a ca po del la de le ga zio ne ame ri­ca na nel le ne go zia zio ni dell’Ac ta era vi ce pre si den te di Ti me War ner (in ca ri ca ta del la Glo bal po li cy) e pri ma an co ra una lob bi sta per un’in du stria far ma ceu ti ca.
Ec co, la stra te gia mes sa in at to da Ac ta con si ste nel con fon de re in ten zio nal men te i fal si far ma ci (che ora mai co sti tui sco no un pro ble ma di sa lu te pub bli ca) e i far ma ci che sem pli ce men te non ri spet ta no le leg gi dei bre vet ti.
Per es se re più chia ro ti fac cio un esem pio: i far ma ci ge ne ri ci che l’In dia fab bri ca di cen do “que sto e que sto bre vet to non lo con si de ro, fac cio dei ge ne ri ci per sal va re le per so ne”. Que sto è le ga le: uno Sta to può de ci de re di non usa re una li cen za quan do c’è in gio co una que stio ne di sa lu te pub bli ca. Im ma gi nia mo ora che l’In dia vo glia com mer cia re que ste me di ci ne con un Pae se co me il Bra si le ad esem pio. Im ma gi nia mo che que sti far ma ci in viag gio si fer mi no a Rot ter dam. Se l’Ac ta con te nes se que­sta clau so la po treb be fa re in mo do che a Rot ter dam que sti far ma ci ven ga no bloc ca ti per ché ac cu sa ti di con traf fa zio ne. E quin di bi so gne reb be pa gar ci il bre vet to.
Le ne go zia zio ni dell’Ac ta stan no per es se re con clu se e la do man da -emi nen te men te po li ti ca a que sto pun to- che re sta sen za ri spo sta è: “I bre vet ti sa ran no in clu si?”.
Ma la con traf fa zio ne di far ma ci e il fi le sha ring so no as si mi la bi li?
Nel te sto dell’Ac ta non c’è una chia ra di stin zio ne tra con traf fa zio ne di be ni ma te ria li e con traf fa zio ne su In ter net (co me ap pun to il fi le sha ring).
La con traf fa zio ne di be ni ma te ria li e quel la di be ni im ma te ria li è sta ta mes sa tut ta nel lo stes so sac co, per co sì di re.
Il pro ble ma è che, a dif fe ren za dell’evi den te op por tu ni tà ed ef fi ca cia di in ter ven ti con tro i fin ti far ma ci, nes su no è an co ra riu sci to a di mo stra re un le ga me tra la con di vi sio­ne di mu si ca su In ter net e la di mi nu zio ne del le ven di te di di schi. Nes su no. Mol ti de nun cia no: “La mu si ca mo ri rà, non ci sa ran no più ar ti sti…”. Be ne, og gi ab bia mo al me no ven ti ri cer che in di pen den ti, al cu ne del le qua li com mis sio na te da Go ver ni (Ca na da, Pae si Bas si, dal la Cor te dei Con ti Ame ri ca na) che mo stra no che non ci so no le ga mi tra la di mi nu zio ne del la ven di ta di di schi e la con di vi sio ne su In ter net. An zi, le per so ne che fan no mag gior men te fi le sha ring so no an che quel le che com pra no più di schi.
Quin di, da un la to ab bia mo un pro ble ma chia ro e iden ti fi ca bi le, che dan neg gia il con su ma to re, dall’al tro un fal so pro ble ma, che cor ri spon de a una vi sio ne ideo lo gi ca di al­cu ne in du strie di quel lo che do vreb be es se re il di rit to d’au to re. E tut to que sto è sta to mes so in un te sto che tra l’al tro, es sen do con si de ra to un me ro ac cor do com mer cia­le, vie ne ne go zia to e non di bat tu to in Par la men to.
In Fran cia è da po co par ti ta l’Ha do pi. Lo ve di co me un mo vi men to po ten zial men te “eu ro peo”?
Mi sem bra che la ten den za sia glo ba le; è una co sa che ve dia mo chia ra men te con l’Ac ta. So no gli stes si lob bi sti, sia al Par la men to fran ce se che in quel lo eu ro peo, che si ri tro va no su sca la glo ba le. Non l’ho det to pri ma ma so no tren ta no ve i Pae si che so no toc ca ti dai ne go zia ti di Ac ta, e ci so no tre di ci par ti in ne go zia zio ne. Que sti lob bi sti fan no un la vo ro ve ra men te “glo ba le”.
Che l’Ha do pi pos sa ser vi re da mo del lo per al tri pae si? Di rei di sì. Già og gi si par la di “mo del lo fran ce se” e si stu dia co me espor tar lo. Si spe re reb be sen za gli stes si di fet ti dell’Ha do pi fran ce se, che è una spe cie di mo stro, vo ta to al fal li men to. Noi, co me as so cia zio ne ab bia mo sem pre so ste nu to che l’Ha do pi è na ta mor ta a cau sa del le fal le giu ri di che e tec ni che che con tie ne. Al la ba se c’è in fat ti l’idea che ogni co pia non pas sa ta per le ma ni di edi to ri e pro dut to ri sa reb be una cat ti va co pia.
Co sa c’è die tro? C’è la vo lon tà di con trol la re i ca na li di di stri bu zio ne del le co pie per ri ma ner ne gli in ter me dia ri in di spen sa bi li, co sa che era no ne gli an ni Set tan ta e Ot tan ta e che non so no più og gi. Il lo ro obiet ti vo è im pe di re a tut ti di fa re del le co pie su In ter net. Il mo ti vo è ov vio: at tra ver so In ter net que sti ca na li ven go no by pas sa ti e que sta per lo ro sa reb be la fi ne.
Quin di tu pen si che il fi le sha ring deb ba es se re le ga le…
E’ la so la so lu zio ne. Do po di ché la ve ra que stio ne di ven ta co me fi nan zia re la crea zio ne nell’era di In ter net. Ed è qui che l’Ha do pi non ha sa pu to af fron ta re il pro ble ma.
Cos’è la Qua dra tu re du Net?
Sia mo un’as so cia zio ne fon da ta nel mar zo 2008. Pro muo via mo una vi sio ne di In ter net ba sa ta sull’aper tu ra e sul la con di vi sio ne del la co no scen za e di fen dia mo le li ber tà in di vi dua li su In ter net. Ci pia ce de fi nir ci una spe cie di “cas set ta de gli at trez zi” ci vi le per ché fab bri chia mo stru men ti Web e stru men ti ana li ti ci per per met te re a tut ti i cit ta­di ni di ca pi re i pro ces si, le gi sla ti vi e non, che met to no in pe ri co lo le li ber tà in di vi dua li su In ter net. Vo glia mo che que sti “stru men ti” per met ta no a tut ti di par te ci pa re al di­bat ti to pub bli co sul pro ces so le gi sla ti vo. Ab bia mo ad esem pio dei “wi ki” che sche da no tut ti i vo ti al Par la men to eu ro peo dei de pu ta ti, fran ce si e non, su que stio ni che ri­guar da no In ter net. Met tia mo a di spo si zio ne dei cit ta di ni an che tut ti i te sti che ri guar da no le leg gi che com bat tia mo (Ac ta, Pac chet to Te le com…).
Sia mo sta ti mol to at ti vi in Fran cia per quan to ri guar da l’Ha do pi, la “guer ra con tro la con di vi sio ne su In ter net” che por ta no avan ti le in du strie dell’En ter tain ment. Le Fi ga ro ci ha de fi ni ti “La pun ta di dia man te dell’op po si zio ne con tro l’Ha do pi”. Sia mo, inol tre, at ti vi a li vel lo eu ro peo, per quan to ri guar da le re vi sio ni del Pac chet to Te le com: un or­ri bi le qua dro di re go la zio ne del le co mu ni ca zio ni elet tro ni che, mol to com ples so, at tra ver so il qua le le in du strie dell’En ter tain ment stan no cer can do di far pas sa re in si len zio de gli emen da men ti che ab bia mo for te men te com bat tu to. Ab bia mo poi cer ca to di sti mo la re il di bat ti to pub bli co sul la neu tra li tà del la re te e sul le li ber tà fon da men ta li in In­ter net. Og gi sia mo più at ti vi nel Par la men to eu ro peo che in quel lo fran ce se, so prat tut to su un dos sier mol to com ples so, quel lo dell’Ac ta, che co me già det to sta av ve nen­do at tor no a un ta vo lo, in ve ce che in un Par la men to. La co sa ci pre oc cu pa mol to.
Con clu dia mo con una que stio ne più leg ge ra: cos’è un geek?
Il ter mi ne ha per so so stan za da pa rec chio. Un geek è co me un nerd, un aso cia le che par la al le mac chi ne e al le equa zio ni ma te ma ti che più che agli es se ri uma ni. Ora sta di ven tan do tren dy… a New York è una ten den za. Mi per met to pe rò di cam bia re la tua do man da con la mia. Cos’è un hac ker? Nel la co scien za col let ti va og gi un hac ker è qual cu no che rom pe e pe ne tra i si ste mi di in for ma zio ne. Ma que sto non è che un crac ker, uno che “rom pe”, un ma lin ten zio na to. Un hac ker è, pri ma di tut to, e di rei so la­men te, un ap pas sio na to di tec no lo gia, un en tu sia sta che ama com pren de re co me fun zio na no le co se e per far le fun zio na re me glio. Que sti hac ker pos so no an che di ven­ta re geek se han no dif fi col tà nel le re la zio ni so cia li e in dos sa no gran di oc chia li e ma ga ri ten go no un com por ta men to non com ple ta men te nel la nor ma.
Re sta il fat to che so no gli hac ker che han no co strui to In ter net e che lo co strui sco no an co ra og gi, che han no svi lup pa to le ap pli ca zio ni e i ser vi zi che so no l’In ter net di og­gi. Che si trat ti del Fa ce book di Zuc ker berg, o di Twit ter o di Sky pe, o di tut ti i pro gram mi li be ri co me Fi re fox o Wi ki pe dia, i pro to col li che so no al la ba se di In ter net og gi so no tut ti sta ti svi lup pa ti da que sti hac ker, que sti ri cer ca to ri, que sti tec ni ci bril lan ti che ave va no vo glia di an da re ol tre i li mi ti del la mac chi na, che ave va no vo glia di usa re la mac chi na e di far la fun zio na re sem pre me glio e più ra pi da men te.
Cre do che que sto ter mi ne me ri ti og gi una ria bi li ta zio ne.
(a cu ra di Fran ce sca Bar ca)

Una città, Tutti editori con internetultima modifica: 2012-04-30T15:18:09+00:00da mangano1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento