intervista a Z.Baumann,”Se non ti vendi la tua vita è miserabile”

tuttolibri 27/08/2011 – INTERVISTABauman “Se non ti vendila tua vita è miserabile” Zygmunt Bauman, nato a Poznan nel 1925, vive in Inghilterra dal 1971, dopo aver lasciato la Polonia comunista in seguito alle epurazioni antisemite. Studioso della civiltà postmoderna, ha insegnato sociologia all’università di Leeds fino al 1990 Il padre della società liquida analizza i rapporti tra Web e Comunità, … Continua a leggere

Francesco Prisco,L’implacabile «Dio del massacro» che ha ispirato Roman Polanski

IL SOLE 24 0RE L’implacabile «Dio del massacro» che ha ispirato Roman Polanski di Francesco Prisco Che Roman Polanski non nutra grande fiducia nell’umanità non è esattamente una notizia: in 78 anni di vita ne ha viste, subite e compiute di tutti i colori per permettersi il lusso di giocare a fare l’ottimista. Per il suo ultimo «Carnage» (alla lettera: … Continua a leggere

Erica Jong, Sedurre il demonio

Riportiamo un brano dalla autobiografia letteraria di Erica Jong, bandiera sventolante della liberazione femminista, in cui ella rievoca un episodio dei suoi esordi di scrittrice, allorché venne invitata a cena da un anziano editore («Sedurre il demonio»; titolo originale: «Seducing the Demon. Writing for My Life», New York, Jeremy P. Tarcher/Penguin, 2006; traduzione italiana di Tilde Riva, Milano, Bompiani, 2006, … Continua a leggere

La verità sul complotto massone-radicale contro il Vaticano

in occasione di una manovra in cui si taglia di tutto, comprese le spese per il sociale, l’unica cosa intoccabile sono i privilegi del Vaticano. I Radicali hanno proposto da subito che fossero eliminate le esenzioni fiscali per le attività commerciali svolte dagli enti ecclesiastici, quali l’esenzione dall’ ICI e la riduzione dell’Ires. Chiediamo anche perlomeno il dimezzamento dell’8 per … Continua a leggere

il romanzo ZITA di Enrico Deaglio. La meglio gioventù era donna?

(attilio mangano)   il romanzo ZITA di Enrico Deaglio.  La meglio gioventù era donna? Sul CORRIERE DELLA SERA di  sabato 27 agosto RANIERI POLESE  presenta, anche intervistando l’autore stesso, il primo romanzo di ENRICO DEAGLIO, “ Zita”, che dal primo settembre  circolerà nelle edizioni IL SAGGIATORE. Mi spiace non essere riuscito a farne copia (  e spero che qualcuno dei lettori … Continua a leggere

Micromega, Per farla finita con il postmoderno

Per farla finita con il postmoderno Perchè serve una prospettiva diversaLa visione che ci restituisce il mondoL’idolatria dei fattiL’addio al pensiero debole che divide i filosofiBaruffe torinesi su favole e veritàQuesto testo non ha potuto essere pubblicato da Repubblica per la sua lunghezza (ne è stato pubblicato uno più breve che riportiamo come appendice). Con esso vorremmo aprire sul sito … Continua a leggere

Micromega, Per farla finita con il postmoderno

Per farla finita con il postmoderno Perchè serve una prospettiva diversaLa visione che ci restituisce il mondoL’idolatria dei fattiL’addio al pensiero debole che divide i filosofiBaruffe torinesi su favole e veritàQuesto testo non ha potuto essere pubblicato da Repubblica per la sua lunghezza (ne è stato pubblicato uno più breve che riportiamo come appendice). Con esso vorremmo aprire sul sito … Continua a leggere

Denise Celentano, Il dispettuccio

Il dispettuccioSu quella forma relazionale così diffusa ma poco teorizzata. Nella  prassi sociale quotidiana, è possibile rilevare l’onnipresenza di una categoria relazionale in genere poco considerata, eppure, mi pare, così decisiva in termini di godibilità delle relazioni umane e perfino di sopravvivenza del genere umano. Il dispettuccio.Cosa è. Il dispettuccio è definibile come quell’atto vendicativo-distruttivo operato in un contesto sociale … Continua a leggere

Simone Weil la crucialità dell’esperienza e la domanda di senso

(filosofipercaso) La crucialità dell’esperienza e la domanda di senso                    Foto di Susan BurnstineGriffy il bottaio Il bottaio deve intendersi di tinozze.Ma io conoscevo anche la vita,e voi che vi aggirate fra queste tombecredete di conoscere la vita.Credete che i vostri occhi spazino su un largo orizzonte, forse,in realtà state solo guardando le pareti della tinozza.E. Lee Masters Il dolore si conosce … Continua a leggere

Slavoj Žižek,Le radici dell’odio e della convivenza

Le radici dell’odio e della convivenza Slavoj Žižek Nell’autogiustificazione ideologica di Anders Behring Breivik e nelle reazioni ai suoi atti criminali ci sono cose che dovrebbero farci riflettere. Il manifesto di questo “cacciatore di marxisti” cristiano che in Norvegia ha ucciso più di 70 persone non è il vaneggiamento di un folle, è una lucida esposizione della “crisi europea” che … Continua a leggere