BETLEMME: MARIA, GIUSEPPE, E LE BARZELLETTE DEI CRETINI. Una riflessione di Claudio Magris .

BETLEMME: MARIA, GIUSEPPE, E LE BARZELLETTE DEI CRETINI. Una riflessione di Claudio Magris …. M. saluti e m. auguri, fls http://www.ildialogo.org/filosofia/documenti_1293193959.htm  ANTROPOLOGIA, TEOLOGIA, E POLITICA: UNA QUESTIONE DI CIVILTA’. ALLA RADICE DEL TRADIMENTO STRUTTURALE DEL MESSAGGIO EVANGELICO DA PARTE DELLE GERARCHIE E DELLE GERIARCHIE ATEE E DEVOTE DELLA CHIESA CATTOLICO-COSTANTINIANA …. BETLEMME: MARIA, GIUSEPPE, E LE BARZELLETTE DEI CRETINI. Sulla … Continua a leggere

Gad Lerner,Il Natale: ma è nato un uomo o un Dio?

Il Natale: ma è nato un uomo o un Dio? venerdì, 24 dicembre 2010 Questo mio dialogo con Enzo Bianchi è uscito su “Il Venerdì” di “Repubblica”. Auguri a tutti voi. Se il Natale è diventato un’orgia consumista priva di spiritualità, non dipende anche dalla sua origine? In fondo è la meno cristiana delle ricorrenze, connotata da una matrice pagana … Continua a leggere

la filosofia di Badiou come pensiero del cambiamento.

Politica dell’evento: la filosofia di Badiou come pensiero del cambiamento. Lunedì 20 Dicembre 2010 18:49 Jean-Claude Lévêque numero 10 – Ricerche (numero 10) Il concetto di evento ha ricevuto, nell’ultimo fondamentale contributo di A. Badiou, una rilettura che ha importanti ricadute anche sulle riflessioni più propriamente politiche dell’autore. Anche per questo motivo appare necessario riprendere il tema dell’articolazione tra ontologia … Continua a leggere

Giuseppe Bailone, Occam il nome e le cose

il nome  e le cose Sulla questione degli universali[1], molto dibattuta nei secoli precedenti, Occam smonta le soluzioni dei cosiddetti realisti, di coloro, cioè, che hanno sostenuto l’esistenza di enti universali corrispondenti ai nomi universali, come l’uomo, il cane, l’asino, l’animale ecc. Anche la natura comune di Duns Scoto cade sotto l’azione critica di Occam, che dissolve, così, il problema … Continua a leggere

Umberto Brancia, Un altro 1977 ? No, per favore:

Da facebook Un altro 1977 ? No, per favore: abbiamo già dato troppo all’estetica della violenza! pubblicata da Umberto Brancia il giorno mercoledì 15 dicembre 2010 ” Ho visto anche degli zingari felici “,  di cui aggiungo un link,  è una splendida canzone che ascolto sempre con emozione sin dagli anni in cui passavo  le serate con i miei amici … Continua a leggere

Armando Todesco, L’albero senza radici di Avetrana .

L’albero senza radici di Avetrana .  Ora che lo spettacolo e’ finito(?) ,le scene si stanno per chiudere ,gli attori ,a tutti i costi ,sono a cena nel carcere o fuori  ,gli spettatori che volevano questo spettacolo sono a casa in poltrona soddisfatti, cerchiamo di tirare fuori degli insegnamenti da questo insieme  di caso-evento –teatro-spettacolo-falsita’-distruzione-doppie o triple identita’  . Non … Continua a leggere

Maurizio Molinari, Una setta di banchieri

Condividi:      Una setta di banchieri decide le sorti del mondo di Maurizio Molinari – 13/12/2010 Fonte: La Stampa Sono nove, si riuniscono il terzo mercoledì del mese, controllano tutta la finanza Nove banchieri delle più importanti istituzioni finanziarie di Wall Street si riuniscono il terzo mercoledì di ogni mese nel Distretto finanziario di Manhattan per assicurarsi il controllo e la … Continua a leggere

Antonio Catalano, Monnezza e capitalismo

Monnezza e capitalismo: fratelli gemelli dic 8th, 2010 | Di Antonio Catalano | Categoria: Primo Piano Antonio Catalano Napoli è la città associata al degrado, i cumuli di spazzatura, che fanno da sfondo come un tempo il Vesuvio col pino in primo piano, parlano superficialmente dell’indolenza di una popolazione che accetta una simile situazione. Facile pensare che si tratti di … Continua a leggere

Piera Lombardi, Diego Fusaro e il tempo

Siamo esseri condannati alla fretta. Prigionieri di un incatesimo temporale, solo la filosofia può liberarci giovedì, novembre 18th, 2010. Filed under: Libri saggistica by Piera Lombardi “Il tempo non è più che velocità, istantaneità e simultaneità” (Heidegger, Introduzione alla metafisica) “La nostra storia si è tramutata in una ininterrotta storia della cancellazione istantanea del presente” (Anders, L’uomo è antiquato) In … Continua a leggere

Simona Leo, Intervista ad A. Spagnuolo

intervista ad Antonio Spagnuolo | Temperamente http://www.temperamente.it/interviste/intervista-ad-antonio-spagnuolo/ Intervista ad Antonio Spagnuolo Postato il 28/11/2010 da Simona Leo di Simona Leo Antonio Spagnuolo è nato a Napoli il 21 luglio 1931. Presente in numerose mostre di poesia visiva nazionali e internazionali, inserito in diverse antologie, collabora a periodici e riviste di varia cultura. Attualmente dirige la collana “Le parole della Sibilla” … Continua a leggere